»  »  » 
Cosa visitare a Napoli in 2 giorni, senza morire

Cosa visitare a Napoli in 2 giorni, senza morire

Vai a Napoli? Un weekend a Napoli saprà regalare sicuramente grandi emozioni ecco cosa fare e visitare a Napoli in 2 giorni
- ADVERTISING -

“Vedi Napoli e poi muori” quante volte hai sentito questa famosa citazione? Se non lo sai la citazione viene attribuita a Goethe (lo scrive nella sua opera "Viaggio in Italia"), in riferimento alla bellezza di Napoli
In questa dettagliata guida ti faremo scoprire le bellezze di Napoli…  che potrai vedere ma senza morire! :) Si parte…!

La città di Napoli è una delle più belle e visitate del sud Italia e della Campania, ed un weekend saprà regalare sicuramente grandi emozioni, viste le tradizioni e la cultura che si respirano in questa città partenopea.

Napoli e Vesuvio

Raggiungere Napoli risulta agevole anche se non si dispone di un’auto, infatti a pochi chilometri dal centro storico si trova l’aeroporto internazionale (aeroporto internazionale di Napoli - Capodichino). A due passi dalle zone più frequentate si trovano invece la stazione ferroviaria ed il porto, per cui i mezzi di trasporto per raggiungere questa indimenticabile città non mancano sicuramente.

Cosa visitare a Napoli: Primo giorno

La visita di Napoli può cominciare da Piazza Garibaldi, che si trova proprio nei pressi della stazione e da lì in pochi minuti a piedi si può raggiungere la più bella piazza napoletana, ovvero Piazza del Plebiscito, dove al centro del bel colonnato spicca la Basilica di San Francesco di Paola ed un po’ in disparte le statue equestri di Carlo III di Borbone e di Ferdinando I.

Piazza Garibaldi

Attualmente Piazza del Plebiscito è uno dei luoghi più suggestivi di Napoli, conosciuta grazie ad eventi di un certo rilievo, come le serate di Festivalbar.

Piazza del Plebiscito - Foto: Gabriele Ravanetti Flickr

Continuando la passeggiata si potrà ammirare il bel Teatro S. Carlo, uno dei principali teatri a livello mondiale, riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Poco distante si potrà raggiungere il celebre Maschio Angioino, uno dei castelli simbolo della città partenopea.

Maschio Angioino - Foto: scruff monkey Flickr

L’esterno del castello è molto caratteristico, vista la presenza del fossato che lo circonda e l’imponenza delle torri poste su ampi basamenti, mentre l’interno è visitabile e ricco di interessanti stanze.

Incamminandosi verso il lungomare si scorgerà l’inconfondibile sagoma di Castel dell’Ovo, secondo castello più antico di tutta Napoli dopo Castel Capuano. La magnifica posizione in cui sorge sull’isolotto di Megaride, lo rende uno dei simboli della città ed uno dei palazzi più fotografati dai turisti.

Castel dell’Ovo - Foto: M. Toledo

La giornata si può concludere con la visita al Borgo Marinari (ubicato sull'Isolotto di Megaride, a ridosso del Castel dell'Ovo, quartiere San Ferdinando, unito alla terraferma tramite un istmo artificiale collegato col Borgo Santa Lucia) dove poter degustare ottimi piatti a base di pesce sempre fresco e sapientemente cucinato.
Al calar del sole una passeggiata sul lungomare di Mergellina risulterà romantica e piacevole, giusto coronamento di una giornata indimenticabile.. e magari per finire una cenetta nei tipici ristoranti di Napoli.

Video sulla città di Napoli

Napoli è: Sole, Arte, Cultura, Storia, Cucina il tutto raccontato in questo magnifico video su Napoli girato in 4k .. per non perdere nessun dettaglio di questa magnifica città.

Cosa visitare a Napoli: Secondo giorno

Napoli sotterranea

Il secondo giorno si può dedicare alla scoperta della Napoli sotterranea, percorrendo due sentieri che porteranno alla scoperta di antiche catacombe, dell’acquedotto greco-romano e dei resti del teatro greco-romano.

Questo percorso si intraprende da Piazza Garibaldi e quando si esce ci si trova nei pressi del Duomo, che conviene visitare alla fine di questo giro. 

Il  Duomo di Napoli

Ciò che rende celebre il Duomo di Napoli in tutto il mondo è “il miracolo di San Gennaro” che si ripropone ogni anno e in quell’occasione il sangue si ridiscioglie in un’ampolla tra gli occhi sbalorditi dei fedeli e dei curiosi.

Duomo di Napoli - Foto: cle62

Le celebri statuette per il presepe

Visitato il Duomo si consiglia di incamminarsi verso Via S. Gregorio Armeno, la famosa via dove vengono create e vendute le celebri statuette per il presepe. Le vie del centro sono ricche di negozietti con prodotti tipici locali e souvenirs, per cui un paio d’ore saranno spese piacevolmente a girovagare per la città.

Via dei presepi - S. Gregorio Armeno

Napoli e la pizza

Per il pranzo o per uno spuntino veloce si consiglia di fermarsi in una delle tante pizzerie al taglio presenti in città, visto che Napoli è la patria della pizza, quella alta e morbida... non sottile e croccante!

Panorama di Napoli

​Nel pomeriggio si può visitare la zona collinare della città con i quartieri di Vomero e Posillipo. Da qui la veduta è veramente splendida e la vista potrà spaziare su Castel dell’Ovo, il Maschio Angioino e l’isola di Capri.

Qui trovi la mappa divisa per i 2 giorni.

Se si ha a disposizione solo un weekend questo è ciò che non bisogna assolutamente perdere di Napoli, ma certo, spendendo qualche giorno in più si potrebbero visitare chiese, musei, palazzi e castelli.

Cosa fare e vedere a Napoli: Consigli

Natale a Napoli. Se ci si reca a Napoli nel periodo natalizio non si possono perdere i celebri e caratteristici mercatini di Natale che riempiono le vie di luci, colori, musiche e chiassosa allegria.

Napoli e dintorni. Inoltre non bisogna dimenticare che poco distante da Napoli ci sono delle attrazioni turistiche che ogni anno richiamano numerosissimi visitatori, come gli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano, l’incantevole costiera amalfitana, l’isola di Capri e l’isola di Ischia.

La guida gratuita in pdf di Napoli

Napoli, comune di quasi un milione di abitanti, si trova immerso in un contesto geografico alquanto pittoresco e con un centro storico riconosciuto dall'UNESCO come patrimonio mondiale dell'umanità, le cose da fare e da vedere sono moltissime ecco perché abbiamo creato una guida in pdf di circa 50 pagine con tutto quello che non ti puoi perdere di Napoli la puoi scaricare gratis da qui

Casa vacanza, ecco dove dormire a Napoli

Per vivere immersi completamene nell’atmosfera napoletana potresti optare per una casa vacanza, le casa vacanza sono strutture extralberghiere indipendenti possono essere intere case o singole stanze messe in affitto direttamene dai proprietari, in questa pagina puoi trovare gli annunci di case vacanza a Napoli 

 

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -