»  »  » 
Le spiagge più belle e suggestive del Salento

Le spiagge più belle e suggestive del Salento

Mappa con le spiagge più belle e suggestive del Salento raccontate in 15 spettacolari foto da non perdere del mare della penisola Salentina
- ADVERTISING -

Il Salento o penisola salentina è quella parte finale della Puglia,  il “tacco d’Italia”, rappresenta una delle mete predilette per tutti gli amanti del mare. Le sue acque limpide e le sue spiagge, nella maggior parte dei casi con sabbia fine e chiara, incoronano il Salento come autentica perla che si affaccia tra Mar Adriatico e Mar Ionio.
 Leggi anche Vacanze nel Salento consigli e informazioni utili

Se hai già prenotato la tua vacanza scegliendo tra gli annunci di case vacanza nel Salento, non ti resta altro che decidere gli itinerari e cosa vedere durante il tuo soggiorno. Quando si parla si Salento di conseguenza si parla anche di mare! Iniziamo dalle spiagge del Salento che non ti puoi perdere. 

Mappa delle più belle spiagge del Salento

In questo articolo ti vogliamo consigliare le spiagge più belle e suggestive del Salento, quelle assolutamente da non perdere, cercando di suddividere l’articolo più o meno equamente tra spiagge del versante ionico e spiagge del versante adriatico. Qui puoi aprire la mappa qui invece puoi vedere la nostra infografica

Punta Prosciutto acque limpide e basse

Punta Prosciutto è una delle bellissime spiagge della zona di Porto Cesareo, nella zona alta del Salento, affacciata sul versante Ionico.
E’ anche una delle spiagge più selvagge e incontaminate, dove chilometri di sabbia fine e bianca vengono interrotti solo a tratti da piccoli stabilimenti balneari, che non contrastano poi molto con lo splendore naturalistico di tutta la zona.

Punta Prosciutto

Le acque limpide e basse fanno prediligere questa spiaggia, e più in generale tutto quelle della zona di Porto Cesareo, a famiglie con bambini e a persone che non sanno nuotare molto bene.

Punta Prosciutto - Foto: Stella Flickr

Dune alte fino a 8 metri, ricoperte da specie tipiche della macchia mediterranea, che inoltrandosi verso l’interno si fa sempre più fitta; ecco come ti si presenterà Punta Prosciutto, come un autentico paradiso !!!

Baia di Torre Lapillo e la sua sabbia bianchissima

Questa baia, lunga circa 4 chilometri, si trova sempre nella zona di Porto Cesareo e consigliamo assolutamente di visitarla per la sabbia finissima e bianchissima e per le acque estremamente limpide e basse, che permettono lunghee salutari passeggiate.
La baia è delimitata da due torri costiere, Torre Lapillo e Torre Chianca, che arricchiscono la zona di storia ed interesse.

Baia Torre Lapillo - Foto: Fubbia Panoramio

Porto Selvaggio: la spiaggia immersa nella natura

Scendendo verso sud Salento si incontrerà la bellissima spiaggetta rocciosa di Porto Selvaggio, immersa in un’insenatura naturale della costa, tra rigogliosi boschi.
Sicuramente non si può raggiungere facilmente in quanto l’accesso al mare è consentito solo attraverso una passeggiata in mezzo alla pineta, ma una volta giunto nella piccola caletta,verrai ricompensato della camminata trovandoti di frontead un’autentica perla incontaminata!

Porto Selvaggio - Foto: Pietro e Silvia Flickr

Baia Verde, mare limpido e servizi

Baia Verde è una delle spiagge più gettonate della rinomata località balneare di Gallipoli. Le piccole dune di sabbia, dove qua e là spuntano ciuffi di vegetazione mediterranea, si tuffano in un mare azzurro di estrema bellezza.
Questa baia di pochi chilometri è ricca di stabilimenti balneari tra i più movimentati e giovani di tutta la costiera salentina, una vera chicca per chi ama il mare limpido senza rinunciare ai servizi e al divertimento in spiaggia.

Baia Verde - Foto: CasteFoto Flickr

Punta della Suina: la spiaggia con un  particolare pregio naturalistico

Punta della Suina, ormai divenuta vera e propria meta turistica per tutti coloro che arrivano nel Salento, di particolare pregio naturalistico grazie alla esistenza di una fitta macchia mediterranea.
E’ uno dei principali polmoni verdi del Salento ci si arriva dopo aver attraversato un tratto di  pineta .. e ad un tratto taaac!!
​Ecco un angolo di paradiso azzurro con un mare cristallino che si confonde con il cielo dove il  fondale é principalmente sabbioso mentre la costa é frastagliata in un'alternanza di scogli e sabbia.
La spiaggia è attrezzata è possibile godersi il sole sdraiati su comodi lettini con tanto di ombrelloni. 

Punta Della Suina

 

Torre San Giovanni mare e divertimento

Questa bella spiaggia sabbiosa si trova nel profondo sud del salento, tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca. E’ una delle perle del versante Ionico, dove le bellezze naturalistiche del posto si fondono con stabilimenti balneari curati e moderni, offrendo divertimento quasi ad ogni ora del giorno!

Torre San giovanni - Foto: Enrico Sola Flickr

Pescoluse le Maldive del Salento

A nostro avviso, ma anche secondo molti altri, è la spiaggia più splendida e gettonata di tutto il Salento, nota anche con il nome di “Maldive del Salento”.

Pescoluse - Foto: mirtillo81 Panoramio

La sabbia è talmente bianca e fine che non ha nulla da invidiare a mete turistiche più rinomate. In pochi minuti da Pescoluse potrai raggiungere l’estremità ultima del Salento, ovvero “Finis Terrae”, l’ultimo lembo di terra di Santa Maria di Leuca. 

Spiaggia Pescoluse

I suoi 4 chilometri di spiaggia sono ricchi di servizi turistici e stabilimenti balneari per garantirti ogni comfort.
Le bellezze naturalistiche che spaziano dalle acque di uno splendido azzurro alle dune ricoperte di vegetazione, creano un paradiso naturale di grande pregio che merita davvero di essere ammirato.

Acquaviva di Marittima ..che colori!!

Dopo aver descritto le più belle spiagge del versante Ionico, passiamo ora a consigliarti delle mete stupende nel versante Adriatico, cominciando da questa minuscola insenatura, nei pressi di Diso.
Non si tratta di una vera e propria spiaggia, bensì di un’insenatura rocciosa che regala colori unici, tra le rocce bianche, ricoperte da ricca vegetazione e un mare blu straordinariamente limpido.

Acquaviva di Marittima - Foto: niccolòdefleury Panoramio

Porto Badisco ideale per nuotare

Anche questa non è una vera e propria spiaggia, ma la natura è talmente bella che abbiamo deciso di inserirla tra le 10 più belle spiagge del Salento, assolutamente da vedere!
Le rocce la fanno da padrone, tuffandosi in un mare stupendo che regala mille colori tra il verde e l’azzurro.
Se ami nuotare questo è il luogo ideale per te, molto apprezzato anche per dei pic-nic, vista la presenza di numerosi alberi dove trovare frescura nelle caldissime giornate estive.

Porto Badisco - Foto: loloieg Flickr

Baia dei Turchi, la più nota di Otranto

Baia dei Turchi è la spiaggia più nota e frequentata di Otranto, anche se l’accesso non è del tutto immediato; vi si può accedere infatti solamente attraverso una piacevole passeggiata in mezzo alla pineta.

Baia dei Turchi

Prende il suo nome dall’evento che la vide protagonista nel lontano 1480, quando l’esercito turco la scelse come punto di approdo per andare alla conquista di Otranto.

Lo splendido mare della Baia dei Turchi

Finita la bella passeggiata di pochi minuti in mezzo alla fitta pineta, ti troverai di fronte ad una splendida e lunga lingua di sabbia, circondata da pareti rocciose ricche di vegetazione,dove il mare ti cullerà con il suo dolce fruscio.

I laghi Alimini: uno dei luoghi naturali più pregiati del Salento

I laghi Alimini, uno dei luoghi naturali più pregiati del Salento,  sono due bacini d’acqua pugliesi collocati a nord di Otranto, in provincia di Lecce ci si arriva tranquillamente seguendo le indicazioni per Melendugno o per Torre dell’Orso se vieni da Lecce.

I 2 laghi hanno origine diversa:
Alimini Grande originato dall’erosione del mare ha così la stessa salinità del mare;
Alimini Piccolo nato dal confluire di sorgenti di acqua dolce.

Canale Laghi Alimini - Foto: Claudia Schulte Flickr

I laghi Alimini  fanno parte di un posto dove si può ammirare la natura nelle sue diverse forme passando dal lago alla pineta alla spiaggia dove con le sue distese di sabbia porta il turista in un oasi di vero piacere.
E’ possibile visitare questa piccola oasi si a cavallo (c’è un maneggio) o in canoa con la possibilità di vedere grotte ed insenature non raggiungibili via terra.

Laghi Alimini

Torre dell’Orso e le due sorelle

Si tratta di una piccola spiaggia lunga appena 1 chilometro che prende il nome dalla Torre dell’Orso, un’antica costruzione che sovrasta la piccola baia.
La sabbia è molto fine e man mano che ci si allontana dal mare la ricca vegetazione mediterranea prende il sopravvento, regalando delle piccole oasi dove ripararsi nelle calde giornate estive.

Torre dell'Orso - Foto: Maria Flickr

In mezzo al limpido mare spiccano due faraglioni rocciosi noti come “Le due sorelle”. Se si cerca un po’ di divertimento e un po’ di movida questa è la zona giusta, in quanto ci sono alcuni dei locali storici più famosi, soprattutto nel panorama del reggae salentino.

Torre dell'Orso - Le due sorelle - Foto: Lino M Flickr

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -