»  »  » 
La Residenza del Presidente: Il Quirinale

La Residenza del Presidente: Il Quirinale

Il Quirinale è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica, scoprilo in tutta la sua incredibile magnificenza.
- ADVERTISING -

Il Quirinale è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica.

Dalla Piazza del Quirinale, una volta detta piazza di Monte Cavallo, che si trova davanti al Palazzo del Quirinale si ha un bel panorama sui tetti di Roma.

Al centro della piazza un obelisco con le statue di Castore e Polluce. Sulla piazza si trova anche il Palazzo della Consulta, opera di Ferdinando Fuga, che ospita oggi la Corte Costituzionale.

Il Quirinale

La maestosità del Quirinale

Il Quirinale è un complesso enorme, accresciutosi nei secoli. Nasce come villa del Cardinale Carafa, ai primi del Cinquecento. Nel 1583, l’edificio è acquistato da papa Sisto V. Da allora, i lavori saranno quasi ininterrotti. Da villa rustica, il palazzo si amplierà sempre più, diventando la dimora del papa. Sono aggiunte ali, scalinate, torrette, logge, portoni.

il Quirinale - Foto: A.Gennari Flickr

I giardini diventano un vero e proprio parco. Nel 1809, i Francesi di Napoleone invadono Roma e depongono il pontefice. Il palazzo subisce altri rimaneggiamenti, soprattutto negli arredi interni, visto che è la dimora romana dell’imperatore, che però non vi metterà mai piede.

Con la caduta di Bonaparte, il palazzo ritorna nelle mani del papa ma solo per pochi decenni, fino all’arrivo dei Savoia, nel 1870.

I giardini del Quirinale - Foto: C. Lisa Flickr

La famiglia reale ordina altri lavori di decorazione e riarreda le numerose stanze del palazzo con i mobili tolti dalle varie residenze reali. Non solo quelle sabaude (Palazzo Reale a Torino, Stupinigi, Racconigi…) ma anche quelle d’altre città italiane (Firenze, Parma, Napoli, Modena…).

Dall’avvento della Repubblica, si è conservato l’assetto architettonico e decorativo del 1946, compiendo unicamente lavori di manutenzione e restauro.

Il cortile interno del Quirinale - Foto: M. Della Torre Flickr

La visita del Quirinale

Attualmente, sono visitabili una ventina di stanze e sale, corrispondenti alla maggior parte del piano nobile del palazzo. In ogni stanza, si ammira un felice connubio di apparati decorativi e arredi corrispondenti ai vari proprietari del palazzo: il pontefice, i francesi e i Savoia. Sono locali di rappresentanza, utilizzati per le udienze e i ricevimenti, ancora adesso.

Cerimonia di insediamento del Presidente della Repubblica

Si passa da un salone da ballo alla Cappella Paolina, dalla Sala del Trono (ora in restauro) alla loggia. In ogni sala, si ammirano affreschi sulle volte, stucchi, quadri, arazzi, specchi, mobili di vario stile. Insomma, una felice stratificazione di epoche diverse.

In quasi tutte le sale del Quirinale, in ogni caso, sono presenti dei fogli plastificati, con notizie sulla singola sala, in italiano e in inglese.

E’ molto interessante anche un depliant offerto all’uscita con alcune notizie e curiosità sul Palazzo e sul reggimento dei Corazzieri, addetti alla sicurezza del Presidente della Repubblica e del Palazzo del Quirinale.

Da non perdere..

E' possibile prenotare la visita al Quirinale da qui, ma se non vuoi attendere e vuoi avere una reale anteprima di ciò che vedrai da questo link è possibile vedere il Quirinale virtualmente

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -