»  »  » 
Circo Massimo: per il divertimento di 250.000 persone

Circo Massimo: per il divertimento di 250.000 persone

Il Circo Massimo fu costruito per il divertimento e l'intrattenimento del popolo oggi non è più visibile, ma si può capirne tutta la sua maestosità.
- ADVERTISING -

Situato nella valle tra il Palatino e l'Aventino il Circo Massimo ha un bacino di circa 600 metri di lunghezza, quasi del tutto interrato. Venne realizzato nel periodo dei re etruschi ( presumibilmente Tarquinio Prisco ). La struttura in muratura fu arricchita di un palco imperiale da Augusto, ricostruita da Traiano, ampliata da Caracalla e restaurata da Costantino.

Modello Circo Massimo - Foto: Paul BIGOT Wikipedia

Il Circo Massimo fu una struttura costruita per il divertimento e l'intrattenimento del popolo: la corsa delle bighe, che qui si svolgeva, era insieme alla lotta dei gladiatori lo spettacolo più amato. Attualmente si può vedere un grande prato di forma ellittica (664 m x 124 m), in cui è chiaramente riconoscibile il perimetro delle gradinate.

Circo Massimo

Nel passato fu uno stadio di eccezionale grandezza, poteva ospitare fino a 250.000 persone. La costruzione è una delle più antiche di Roma, risale infatti proprio agli anni successivi alla nascita stessa della città, nel corso dei secoli è stato sempre più ingrandito, fino a raggiungere le dimensioni attuali.

Circo Massimo dall'alto

L'area del Circo Massimo è poi legata all'antica storia del ratto delle sabine: subito dopo la nascita della città vi era una preoccupante scarsità di donne, Romolo primo Re di Roma, decise allora di fare un grande festa nell'area dove sorge oggi il Circo Massimo, invitare i sabini, con le loro donne.

Durante la festa i romani rapirono le donne sabine e cacciarono i loro mariti e padri. Poco dopo gli uomini sabini si organizzarono per tornare a prendere le loro donne, come entrarono nella città però, le loro stesse donne si interposero fra loro ed i romani, di cui intanto si erano affezionate!

La storia quindi ebbe un lieto fine, il Re romano e quello sabino governarono insieme e il popolo romano e quello sabino si fusero insieme.

Dentro al Circo Massimo - Foto: erica Flickr

Oggi rimane ben poco di ciò che fu il Circo Massimo. Ma stando al centro, con la vista su un fianco del Colle Palatino e a due passi dalla bocca della verità, si può immaginare la grandezza di un opera mastodontica realizzata 2000 anni fa.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -