»  »  » 
La Fontana di Trevi: La più grande di Roma

La Fontana di Trevi: La più grande di Roma

La Fontana di Trevi da sempre uno dei luoghi più belli ed affascinanti di Roma scoprila in tutto il suo splendore in questa veloce guida su Roma.
- ADVERTISING -

Se passi una vacanza a Roma sicuramente la Fontana di Trevi è tra le cose che non ti puoi perdere. La Fontana di Trevi è la più grande ed una fra le più note fontane di Roma, è considerata all'unanimità una delle più celebri fontane del mondo. La settecentesca fontana, progettata da Nicolò Salvi, è un connubio di classicismo e barocco adagiato su un lato di Palazzo Poli.

Fontana di Trevi

Ogni giorno, in qualunque stagione, centinaia di turisti si accalcano ai bordi di questa fontana. A mezzogiorno si fatica a vedere il bianco del marmo nascosto dalla massa compatta dei visitatori.

Lo sapete che la Fontana di Trevi è considerata una delle più celebri fontane del mondo.

La mattina, prima delle nove, magari di una fredda e limpida giornata invernale, la fontana si rivela in tutta la sua bellezza. Prima arrivi, meglio la potrai osservare. Nel corso della giornata la piccola piazza si riempie e diventa impossibile ammirare questa opera.

Fontana di Trevi - Foto: M. Venanzi Flickr

Ammirare la Fontana di Trevi

Dopo uno sguardo alla Fontana di Trevi dalla posizione centrale, magari fermando l'attenzione sui i cavalli alati che scalpitano per uscire dall'acqua, soffermati a studiare i particolari, soprattutto nelle due zone laterali, là ove la scultura sembra emergere dal terreno e dal palazzo retrostante.
Sono zone in cui si passa dalla pietra squadrata dell'edificio alle forme naturali. La pietra diventa irregolare e da questa prendono vita qui un ramoscello con poche foglie, lì una lucertola, qua e là altre figure. Osserva con cura quante piccole figure compongono il quadro.

La Fontana di Trevi senz'acqua

Passate il lunedì mattina, verso le otto e troverete la fontana senz'acqua! Degli uomini con stivaloni di gomma provvedono a pulirla e con scope e palette ammucchiano le migliaia di monete lanciate per tradizione dai turisti e le raccolgono in decine di sacchi in uno spettacolo da far invidia a Zio Paperone!

Provate a vedere se, sul lato sinistro della fontana, entrando nel primo portone di via Poli, c'è qualche mostra nella sede della "Calcografia".
Ve ne sono spesso e quasi sempre ad ingresso gratuito. Entrate al primo piano, nei locali generalmente riservati alle esposizioni temporanee e cercate le finestre che danno sulla piazza.

Gente davanti alla fontana - Foto: C. Constantinou Flickr

Vi trovate così sopra la fontana e potete osservare la folla che l'assedia, spettacolo nello spettacolo. Sotto, la grande struttura bianca che emerge dall'acqua, e tutto intorno una folla variopinta di tutte le nazionalità: turisti, mendicanti, venditori ambulanti, finti gladiatori che si fanno pagare per una foto ricordo, ciarlatani, politici, impiegati, qualche "pappagallo" che prova a rimorchiare le turiste e qualche "furbetto" che con calamite legate ad un filo o poste in cima a delle bacchette prova a rubare qualche monetina dalla vasca.

Lo splendore della Fontana di Trevi dopo 17 mesi di restauro

La Fontana di Trevi da sempre uno dei luoghi più belli ed affascinanti di Roma. Dopo il restauro splende di una luce ancor più brillante, bella a mezzogiorno con l'acqua color smeraldo poetica di notte con pochi turisti.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -