»  »  » 
La Cappella Sistina, l'incredibile Capolavoro

La Cappella Sistina, l'incredibile Capolavoro

- ADVERTISING -

La Cappella Sistina, è uno dei più stimati tesori culturali e artistici della Città del Vaticano, inclusa nel percorso dei Musei Vaticani.

Cappella Sistina

Pochi sanno che la Cappella Sistina in Vaticano non ha sempre avuto le stesse decorazioni per tutto il resto della sua "vita" e che prima dell'intervento di Michelangelo, presentava il classico soffitto stellato dipinto da Pier Matteo D'Amelia. Importante particolare da ricordare pare il fatto che questa spendida opera d'arte non è solo da attribuire a Michelangelo ma ad una multitudine di artisti che si sono succeduti per più di mezzo secolo e provenienti da tutto il centro-nord della penisola Italiana.

Interno Cappella Sistina - Foto: F.Balestrieri Flickr

Dopo la realizzazione del cielo stellato, nel 1477 Papa Sisto IV dette avvio ai avori di ricostruzione della Cappella Palatina del Vaticano, ormai da tempo fatiscente ed inadeguata alle importanti funzioni liturgiche che vi avevano luogo.

I lavori vennero affidai a giovannino de'Dolci e quando furono terminati i lavori venne chiamato a Roma il già famoso Pietro Perugino per affrescare la parete dietro l'altare con l'Assunta e il ritratto di Sisto IV.

Ben presto, dalle zone di Firenze e Umbria arrivarono altri rinomati artisti del calibro di Cosimo Rosselli,Sandro Botticelli,Luca Signorelli e Domenico Ghirlandaio.

Cappella Sistina esterno

I quattro artisti affrescarono le pareti inferiori della cappella (destra e sinistra), divise orizzontalmente in tre registri: nel registro superiore furono ritratti i pontefici; in quello medio lestorie di Mosè, Aronne e Cristo, mentre nel registro inferiore vennero realizzati dal grande raffaello Sanzio finti arazzi.

Dipinti Cappella Sistina

Il progamma iconografico fu stilato dal papa e i suoi consiglieri e allude alla trasmissione della Legge da Cristo a Pietro e ai pontefici successori, quindi con intenti politici e moraliben precisi.

Affreschi

Parte destra

  • Perugino: Il Battesimo di Cristo.
  • Botticelli: Le tentazioni di Cristo e la Purificazione del lebbroso
  • Ghirlandaio: Vocazione di San Pietro e Sant'Andrea e cristo che ciama i fratellie gli Apostoli
  • Rosselli: Il discorso della montagna e Cristo che guarisce un lebbroso
  • Perugino: la consegna delle chiavi a San Pietro,l'episodio della moneta e la lapidazione di Cristo
  • Rosselli: L'ultima cena, l'orazione nell'orto, bacio di Giuda,la crocifissione

Parte sinistra

  • Signorelli: Ultimi atti della vita di Mosè
  • Botticelli: La punizione di Core,Datan e Abiram
  • Rosselli: Ladorazione del vitello d'oro
  • Rosselli: Il passaggio del Mar Rosso
  • Botticelli: le prove di Mosè
  • Perugino: Il viaggio di Mosè in Egitto

Completate le pareti laterali; morto Sisto IV subentra Alessandro VI Borgia, padre del Valentino, un pontificato travagliato contrassegnato da violente guerre e il conseguente dissesto delle casse dello stato ponteficio. Giulio II, nipote di Sisto IV,sale al potere dopo questo angoscioso pontificato, uomo dalla grande personalità, che attuò parzialmente il programma dello zio cioè far rivivere gloriosamente Roma come ai tempi dell'impero coniando la formula "Roma caput mundi,Renovatio Imperi".

Non solo progetto politico ma anche militare ed artistico, ponendo l'istituzione ecclesiastica della chiesa di Roma come erede di valori pagani in chiave cristiana.

Non a caso in questo periodo i principali interventi artistici furono la ricostruzione della Basilica di San Pietro, Palazzi Vaticani e i numerosi affreschi delle stanze vaticane per mano di Raffaello.

La Creazione di Adamo

La Creazione di Adamo facente parte della decorazione della volta della Cappella Sistina, si tratta di uno degli affreschi più celebri e più noti della Sistina, oggetto di innumerevoli citazioni, omaggi e parodie, comparabile solo alla Gioconda di Leonardo

Creazione di Adamo di Michelangelo - Foto: pabsir Flickr

Bisogna rimanere con il naso all'insù parecchie ore per poter ammirare i giganteschi affreschi sul soffitto. Un piccolo consiglio se vuoi davvero apprezzarlo evita gli orari più affollati in particolare le domeniche gratuite perché l'eccessivo chiasso e il continuo gridare dei Guardiani rovinerà la visita.

Qui è possibile acquistare i biglietti per la Cappella Sistina e Musei Vaticani, nel frattempo non perderti questo video della Cappella Sistina raccontata da Antonio Paolucci (storico dell'arte italiano, direttore dei Musei Vaticani)

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -