»  »  » 
Pula: nota meta turistica nel sud della Sardegna

Pula: nota meta turistica nel sud della Sardegna

- ADVERTISING -

Il comune di Pula si trova nel sud della Sardegna, in provincia di Cagliari e rappresenta un polo turistico rinomato per le bianche spiagge, l'acqua cristallina e dal punto di vista archeologico per i resti dell'antica città di Nora.
Le rovine di Nora hanno un valore inestimabile, visto che all'epoca della conquista dei romani rappresentava la città più importante di tutta la Sardegna.

Fondata dai fenici, venne alla luce per caso, in seguito ad una forte mareggiata che fece scoprire una parte dell'edificio funerario del tophet.
Da lì in poi i rinvenimenti furono numerosi e ad oggi nell'area che si estende nel promontorio Capo di Pula sorge una zona archeologica dove ammirare resti di mura e le fondazioni del tempio di Tanit, dea del pantheon cartaginese, risalenti al periodo fenicio-punico, mentre a testimonianza della dominazione romana, rimangono il teatro, le terme, il santuario di Esculapio e la basilica.
Tutti gli altri reperti ritrovati nella zona sono stati raccolti e sistemati nel museo archeologico Giovanni Patroni, ubicato in pieno centro storico.

Una particolarità del teatro romano, tra l'altro l'unico esempio che sorge nell'isola, è che viene utilizzato in estate per ospitare una rassegna culturale chiamata "La notte dei poeti", manifestazione che si svolge dal 1983 e fa rivivere questo affascinante luogo tra poesia, arte e spettacolo.

L'area lagunare di Nora è interessante anche per la fauna a cui offre un habitat ideale, dove è possibile avvistare aironi, fenicotteri e diverse specie di gabbiani.
Da alcuni anni è stato allestito un Centro di educazione ambientale nei pressi della laguna, con lo scopo di far conoscere ai ragazzi, ma anche ai numerosi turisti, le varie specie che popolano questo ambiente naturale, andando alla scoperta dei segreti della laguna e delle maree.
Il centro propone visite guidate all'Aquarium, giri in canoa tra i meandri dei tanti canali e snorkeling nella zona della cava romana sommersa dal mare.

La città di Pula fino a qualche decennio fa era un centro in cui l'economia si basava essenzialmente sull'agricoltura, ma da diversi anni ormai ha visto uno sviluppo del settore legato al turismo che ha portato alla nascita di numerose strutture per garantire l'ospitalità ai molti turisti che ogni anno decidono di trascorrere qui le proprie vacanze. Pula è davvero alla portata di tutte le tasche, infatti si possono scegliere eccellenti strutture che garantiscono ogni confort, oppure hotel più economici, campeggi o case da prendere in affitto.

Il fiore all'occhiello di Pula è il mare, magnifico come in tutto il resto della Sardegna; anche le spiagge accontentano proprio tutti, infatti spostandosi di alcuni chilometri si potranno scegliere distese sabbiose comodamente raggiungibili e dotate di vari servizi, quali affitto di ombrelloni e lettini, bar, ristoranti, o in alternativa ci sono graziose ed appartate calette alle quali si giunge attraverso sentierini immersi nel verde della macchia mediterranea.

Le spiagge di Su Guventeddu e di Nora distano pochissimo dal centro abitato, sono dotate di parcheggi custoditi e offrono la possibilità di rinfrescarsi e mangiare qualcosa nei vari bar e chioschi che sorgono nei pressi delle spiagge. Una particolarità della spiaggia di Nora è che il mare che la lambisce permette di scorgere le antiche rovine di Nora nelle giornate in cui il mare è maggiormente calmo e limpido.

A circa 5 chilometri da Pula sorge Santa Margherita di Pula, una delle località più note ed apprezzate dai turisti italiani e non solo. La spiaggia è molto estesa, circa 12 chilometri contornati da una bella pineta, facilmente fruibile anche da persone disabili o famiglie con bambini e la ricettività è eccellente, garantendo strutture alberghiere di alto livello. La sabbia è fine e presenta riflessi rosa, il fondale è basso, l'acqua limpida e cristallina.

Cala Verde, Stella Marina, Forte Villane, Cistos, La Pineta, Perla Marina, Riva dei Pini sono i nomi delle varie spiagge di Santa Margherita di Pula che spesso prendono il nome dai complessi alberghieri che si trovano subito alla spalle del litorale sabbioso.

In diversi punti si possono noleggiare canoe, gommoni, moto d'acqua, pedalò e surf, oltre ad avere la possibilità di prendere lezioni di vari sport acquatici da maestri qualificati.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -