»  »  » 
Costa Smeralda: il ritrovo del jet set internazionale

Costa Smeralda: il ritrovo del jet set internazionale

Un tempo territorio quasi disabitato, frequentato da pescatori e pochi agricoltori oggi la Costa Smeralda è tra le zone più più frequentate della Sardegna
- ADVERTISING -

La Costa Smeralda (spiagge più belle della Costa Smeralda) è quel lembo di terra che si trova in Gallura, nella parte nord-orientale della Sardegna, nella provincia Olbia-Tempio.
Quella che oggi è conosciuta come Costa Smeralda, fino a non molti anni fa, in gallurese veniva definita Monti di Mola ed era un territorio quasi disabitato, frequentato da pescatori e pochi agricoltori.

La nascita della Costa Smeralda

Negli anni '60 approdò qui il principe Karim Aga Khan, che capì le potenzialità di questo luogo incantevole, dalle acque limpide alla natura rigogliosa che si estendeva a coronamento delle spiagge bianche. Nacque così nel 1962 il Consorzio Costa Smeralda, con la costruzione di strutture alberghiere, inizialmente a Porto Cervo, ma ben presto lungo tutta la costa. Un tratto costiero, lungo svariati chilometri, ha visto così la nascita di hotel di lusso, residence e ville di personaggi noti appartenenti al jet set internazionale.

Alcune località, come ad esempio Romazzino, Cala di Volpe e Liscia di Vacca sono puramente residenziali, praticamente disabitate nei mesi invernali, mentre altre hanno un piccolo centro abitato tutto l'anno, come San Pantaleo e Cannigione.

Porto Cervo, il cuore pulsante della Costa Smeralda

Il cuore pulsante di tutta la Costa Smeralda è Porto Cervo, meta turistica ambita soprattutto da un elite di persone che cercano oltre ad un luogo incantevole dove trascorrere le vacanze, la mondanità, garantita nei mesi estivi e nelle feste più prestigiose.

Porto Cervo

A Porto Cervo sono sorti alberghi a 5 stelle tra i più belli d'Italia, l'intero centro lascia trasparire lusso sfrenato, dall'architettura ricercata delle varie strutture presenti, ai negozi che vendono rigorosamente grandi firme dell'alta moda e gioielli. La piazzetta centrale è il punto di ritrovo, al tramonto per sorseggiare un aperitivo e durante la giornata per riposarsi dopo lo shopping nei magnifici negozi disseminati per le vie del centro.

Porto Cervo - Foto: Evgeniy Flickr

Gli hotel sono stati costruiti cercando di rispettare il rapporto con la natura incantevole che li circonda, facendoli apparire dei gioiellini incastonati tra il verde della vegetazione lussureggiante, il blu intenso del mare e le spiagge magnifiche, spesso composte da rocce color oro che accrescono ancor di più la preziosità di questo luogo.

Porto Cervo, proprio per il suo essere luogo eletto al lusso sfrenato, non è alla portata di tutte le tasche, e allora per godersi questo territorio da favola senza spendere una fortuna ci si può spostare nelle località limitrofe, che permettono di raggiungere le varie località della Costa Smeralda con facilità e allo stesso tempo spendere il giusto per le vacanze.

Porto Rotondo tra lussuosi yatch e turisti facoltosi

Porto Rotondo, anche se in realtà non è incluso nella Costa Smeralda, si trova a pochi chilometri di distanza e negli ultimi anni sta divenendo una meta turistica ambita quanto Porto Cervo.
Il centro è molto carino, costituito da eleganti palazzi bassi che si mescolano perfettamente all'ambiente circostante; per gli arredi urbani sono stati chiamati artisti riconosciuti a livello mondiale ed il risultato è stato la creazione di ambienti eleganti e raffinati che richiamano personaggi famosi come nella vicina Porto Cervo.

Porto Rotondo - Foto: P. soler-moya Flickr

Il porto in estate è sempre affollato da lussuosi yatch ed il paese si anima di turisti facoltosi che apprezzano lo shopping negli show room appartenenti alle griffe dell'alta moda.

Baja Sardinia è uno di quei luoghi dove poter soggiornare a prezzi un po' più contenuti rispetto a Porto Cervo e Porto Rotondo. Puoi risparmiare, sopratutto in famiglia, optando per strutture alternative come le case vacanza guarda qui per vedere gli annunci di case vacanza in Sardegna inseriti dai diretti proprietari privati e non.

La bellezza della natura è quella tipica di tutta la Costa Smeralda, con un mare cristallino e spiagge affascinanti, in più può essere il luogo di partenza ideale per escursioni verso le cime di Tre Monti e di Forte Cappellini, lontano dal caos delle spiagge, per godersi il verde nella tranquillità della macchia mediterranea.

Baja Sardinia - Foto: f.sinopoli Flickr

A Baja Sardinia c'è una discoteca molto particolare, "il Ritual", che sorge sulle rovine di un castello diroccato e ristrutturata impiegando granito, è divenuta uno dei luoghi più frequentati nelle lunghe notti estive della Costa Smeralda.

Il Ritual

Arzachena, il paradiso per il birdwatching

Caratterizzata da un golfo che si insinua profondamente nell'entroterra, somigliando quasi ad un fiordo che crea delle lagune, habitat prediletti per numerose specie di uccelli che qui trovano riparo ed alimentazione... un vero paradiso per gli amanti del birdwatching.
Il porto naturale di Arzachena è Cannigione, che tra l'altro è un vero e proprio paese, abitato tutto l'anno; da qui è possibile partire per andare alla scoperta del magnifico arcipelago de La Maddalena.

Tra le spiagge più belle e frequentate di tutta la Costa Smeralda non si può non citare Cala di Volpe, Liscia di Vacca, La Celia, Capriccioli, Liscia Ruia, Del Principe, Piccolo Pevero, Grande Pevero, Romazzino, Mannena e Cannigione, ognuna con qualcosa di particolare che la fa risaltare per bellezza dei luoghi e fascino dell'ambiente circostante, tutte comunque accomunate da acque cristalline che rendono queste spiagge da favola.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -