»  »  » 
Sirolo, splendida cittadina della Riviera del Conero

Sirolo, splendida cittadina della Riviera del Conero

- ADVERTISING -

Sirolo, in provincia di Ancona, è una delle località turistiche più affascinanti e suggestive delle Marche, inserita nel bel contesto della Riviera del Conero. Gode di una posizione privilegiata, a picco sul mare, attirando turisti grazie alle bellezze naturali che la circondano, il verde della macchia mediterranea che ricopre in parte gli speroni bianchi e rocciosi del Monte Conero ed il blu del mare, che può vantare la Bandiera Blu ormai da diversi anni.

Appena si arriva a Sirolo si scoprirà il fulcro di tutta la vita mondana, ovvero la piazzetta da dove si gode di un paesaggio mozzafiato.
Indubbiamente è una meta turistica molto apprezzata soprattutto per le sue belle spiagge, alcune delle quali si trovano incastonate tra pareti rocciose che le rendono accessibili esclusivamente via mare, altre, invece si possono raggiungere attraverso sentieri, più o meno impegnativi, cimentandosi in percorsi tra la roccia e il verde della macchia mediterranea.
La più famosa, composta per lo più da ghiaia e ciottoli, è quella delle “Due sorelle”, chiamata così per la presenza in mare di due scogli vicini. Le Due sorelle sono divenute un po’ il simbolo di tutta la Riviera del Conero.

 

La spiaggia è consigliabile raggiungerla via mare, attraverso comodi traghetti che partono giornalmente dal porto di Numana. In verità vi è anche un sentiero che discende giù per le pendici scoscese del monte, ma è consigliato percorrerlo solo a persone che fanno trekking abitualmente e che quindi riescono a camminare su versanti scoscesi a strapiombo sul mare.
Per chi è interessato a tale sentiero deve prendere prima il percorso che conduce al “passo del lupo” e da lì si scende velocemente attraverso un sentierino, dotato di fune metallica, fino alla spiaggia, che in estate è sempre gremita di gente, anche se non è attrezzata con stabilimenti balneari.

Un’altra conosciuta spiaggia è quella denominata “sassi neri”, per via della renella scura che la compone.
Quest’arenile è lungo e dominato dalla natura selvaggia, che qui regna incontrastata, lambita da acqua pulita. Ci si può arrivare comodamente a piedi, oppure con i mezzi pubblici, pagando un modico biglietto per la corsa in bus.
Questa spiaggia è conosciuta anche per gli amanti del nudismo che qui si ricavano un piccolo spazio dove poter prendere il sole integralmente.

Un’alta falesia divide questa spiaggia da quella di San Michele, incorniciata tra alte pareti rocciose; anche questa è composta da ghiaia e sassi ed è raggiungibile o attraverso una passeggiata, oppure tramite i mezzi pubblici che garantiscono ogni giorno numerose corse.
Quest’ampia spiaggia è in parte attrezzata con stabilimenti balneari, mentre ampi tratti sono lasciati liberi.
Dal centro di Sirolo si può accedere facilmente alla spiaggia Urbani, percorrendo una strada di circa 1 chilometro; per i più pigri si può giungere direttamente in auto o con i mezzi pubblici. Tale spiaggia si presenta con la caratteristica forma a mezzaluna ed è pervasa dall’odore delle specie vegetali tipiche della macchia mediterranea; anche qui sono presenti sassi e ghiaia.

Una vacanza a Sirolo può essere all’insegna del relax, ma volendo può divenire anche un’occasione per praticare molta attività fisica, visto che gli sport che si possono praticare in loco e in generale in tutto il territorio limitrofo sono numerosi.
Praticamente si può decidere di provare tutti gli sport acquatici, dal surf, al windsurf, dallo snorkeling alle immersioni, fino allo sci acquatico.

Per chi ama le lunghe passeggiate in mezzo alla natura, il Parco del Conero, istituito da 20 anni, è attrezzato con ben 18 sentieri differenti, di varie lunghezze e difficoltà, per permettere a tutti di godersi questi magnifici paesaggi. Il verdeggiante entroterra può essere scoperto oltre che a piedi, anche a cavallo o in sella alla mountain bike.
In riva al mare si può giocare a beach volley, c’è la possibilità di librarsi nel cielo con il deltaplano, si può fare paracadutismo, roccia... insomma ce n’è proprio per tutti i gusti!

Sirolo, oltre ad essere un’elegante città balneare, è anche un grazioso borgo medioevale, con il centro costituito da stretti vicoli tra i quali assaporare secoli di storia. Da vedere la Chiesa di San Pietro, costruita agli inizi dell’anno 1000, la Chiesa di San Nicolò, la Chiesa del Rosario ed il Teatro Cortesi protagonista ogni anno di un ricco cartellone di eventi vari.

Molto interessante è anche la rassegna teatrale che ormai da diversi anni si svolge in estate in una cava abbandonata ed adibita a teatro all’aperto, raccogliendo sempre ampi consensi del pubblico.
In ultimo è doveroso citare i prodotti tipici di questo territorio, che vanta eccellente olio extra vergine d’oliva ed un vino rosso DOC dal gusto fruttato: il Rosso Conero.
Questi due prodotti beneficiano delle condizioni ambientali e climatiche particolari, venendo coltivati sulle colline dell’entroterra ma sfruttando la brezza marina, vista la vicinanza col mare.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -