»  »  » 
Cala Gonone: le spiagge più suggestive

Cala Gonone: le spiagge più suggestive

Cala Gonone si presenta come un paradiso di costa di vari Km. dove è possibile trovare bianche distese di sabbia finissima e colori del mare surreali
- ADVERTISING -

Cala Gonone è un tratto di costa lungo svariati chilometri, frazione del comune di Dorgali provincia di Nuoro, nella Sardegna orientale, posizionata in collina, con ripida discesa verso la costa del golfo di Orosei, dove è possibile trovare bianche distese di sabbia finissima intervallate da piccole e graziose calette, dove prendere la tintarella lontano da folle di turisti... questo è il territorio di Cala Gonone, meta molto ambita per le vacanze estive all'insegna di un mare limpido, magnifiche spiagge, piatti tipici della tradizione sarda ed archeologia alla scoperta dei villaggi nuragici.

Leggi anche: Cosa fare e vedere in Sardegna

Cala Gonone

La spiaggia più conosciuta di Cala Gonone, quella che vide il fiorire del turismo già a partire dagli anni '20, è la spiaggia centrale, contraddistinta da una magnifica costruzione risalente appunto a quegli anni, quando qui venivano per la villeggiatura estiva distinti signori appartenenti all'aristocrazia.

Guarda gli annunci di case vacanza in Sardegna

L'atmosfera che si respira è di grande fascino, grazie anche a Villa Ticca che abbellisce ulteriormente il paesaggio con il suo grazioso giardino.

Cala Gonone - Villa Ticca - Foto: giuseppeticca Flickr

Palmasera, la spiaggia più grande

Palmasera rappresenta l'arenile più grande della zona, molto apprezzata per la facilità di accesso alla spiaggia, facendola prediligere ad anziani, famigliole con bambini e persone con difficoltà motorie; infatti in alcuni punti sono sistemate delle passerelle che rendono agevole il cammino anche con carrozzine.

Palmasera - Foto: pavelorz Panoramio

E' presente un comodo ed ampio parcheggio e nelle vicinanze ci sono diversi bar dove rinfrescarsi nelle giornate più calde o mangiare qualcosa senza allontanarsi troppo dalla spiaggia.

Percorrendo il viale Bue Marino in direzione sud, l'ultima spiaggia che si incontra è quella di Cala Fuili, raggiungibile scendendo una suggestiva scalinata che in pochi minuti porta nei pressi del mare.

Ci si può gustare la natura che circonda questo paradiso terrestre già sopraggiungendo in auto, quando dalla strada che domina a strapiombo la cala si apre uno scenario unico, costituito da rocce che si prestano per l'arrampicata, un mare cristallino e il verde intenso della macchia mediterranea.

Il colore del mare di Cala Gonone

La spiaggia Ziu Martine

Sempre lungo il viale Bue Marino si trova anche la spiaggia Ziu Martine, dove sabbia fine si alterna a ciottoli, accontentando i turisti dai diversi gusti.

Ziu Martine - Foto: Tamata Flickr

Cala Sisine, se ami le spiagge ciottolose

Per chi ama le spiagge ciottolose, senza sabbia, Cala Sisine è il luogo ideale, protetta da rocce poderose ed immersa in una rigogliosa vegetazione.

Cala Sisine - Foto: luiz castelli Flickr

Si trova nel comune di Baunei, poco distante da Cala Gonone e può essere raggiunta anche a piedi, effettuando una piacevole escursione che parte dall'altopiano del Golgo.

Cala Biriola

Nei pressi di Cala Sisine si trova un'altra suggestiva spiaggia, Cala Biriola, dominata da una roccia a forma di arco che rende il luogo ancora più carico di fascino. Alle spalle si estende un fitto bosco che un tempo rappresentava una risorsa economica considerevole per i carbonai della zona.

Cala Biriola - Foto: voyager7000 Flickr

Cala Mariolu

Un'altra splendida spiaggia lambita da una mare così azzurro e cristallino che sembra di stare in un'immensa piscina naturale è Cala Mariolu, che prende questo nome dalla foca monaca, abitante di questi luoghi da tempi immemorabili. Entrambe queste due spiagge possono essere comodamente raggiunte con delle motobarche.

Cala Mariolu - Foto: Francois Marsy Flickr

Poco distante si trova Cala dei Gabbiani, dove scogli bianchi spuntano dalle acque blu, creando un contrasto affascinante e suggestivo.

Cala dei Gabbiani

Cala Goloritzè la più conosciuta dai climbers

Cala Goloritzè è una di quelle mete conosciute soprattutto dagli appassionati di arrampicata, qui infatti si erge imponente un pinnacolo roccioso di circa 140 metri dove spesso si possono osservare rocciatori che sfidano questa parete. Cala Goloritzè si può raggiungere effettuando un'amena passeggiata partendo dall'altopiano del Golgo fino ad essere accolti da un paradiso terrestre di rara bellezza.

Cala Goloritzè - Foto: Luca Musio Flickr

Cala Goloritzè - Foto: M. Zambon Flickr

Poco distante dal porto di Cala Gonone è situata "S'abba durche", letteralmente l'acqua dolce, chiamata così perché una sorgente di acqua dolce si va a mescolare con l'acqua marina.In questa minuscola spiaggia prevalgono rocce basaltiche che contrastano con il verde intenso del mare. Un sentierino permette di raggiungere degli scogli bianchi, molto gettonati da chi ama crogiolarsi al sole su rocce levigate dagli agenti atmosferici nel corso dei millenni.

Proseguendo si incontrano delle imponenti rocce, la grotta dei Colombi e il grottone di Bidiriscottai, che in estate ospitano sempre intrepidi scalatori ed avventurieri del bungee jumping.

Grottone di Bidiriscottai - Foto: A. Cighi Flickr

Spiaggia dei Gigli

Per chi ogni giorno è alla ricerca di spiagge nuove dove prendere l'abbronzatura, vale la pena spostarsi pochi chilometri da Cala Gonone per godersi delle cale dove la natura regna incontrastata. Spostandosi nella zona a Nord del Golfo di Orosei si può decidere di sostare nella spiaggia dei Gigli, così chiamata per via dei bei fiori bianchi che spuntano qua e là.

Alle spalle della spiaggia un piccolo stagno ospita, soprattutto in primavera, numerosissimi uccelli che qui trovano cibo e riparo. La spiaggia è facilmente accessibile, visto che vicino c'è la strada asfaltata, inoltre a pochi metri di distanza ci si può rinfrescare ad un bar o assaporare i piatti della cucina tradizionale nell'agriturismo che è situato sempre in zona.

Verso Cala Osalla in mountain bike

Avendo come punto di partenza Cala Gonone e se si è amanti dello sport e delle due ruote, non c'è modo migliore di arrivare a Cala Osalla che in mountain bike e dopo una bella sudata sarà gratificante un tuffo nelle magnifiche acque.

Cala Cartoe

Non distante da Cala Osalla si estende una spiaggia molto graziosa, con la particolarità che sono presenti delle querce, molto apprezzate per trovare un riparo nelle ore più calde della giornata. Cala Cartoe è suggestiva anche per la presenza di un piccolo fiume che va a creare un laghetto che rende l'atmosfera ancor più da favola.

Cala Cartoe - Foto: R. Vecchio Flickr

Arrivare a Cala Gonone è già di per sé uno stupendo spettacolo in quanto l'accesso avviene attraversando un lungo e stretto tunnel, scavato nella roccia e lasciato grezzo, nei pressi di Dorgali. Alla fine del tunnel un magnifico panorama si spalanca agli occhi increduli del visitatore che mai si aspetterebbe una cosa simile.

Il video delle più belle spiagge da non perdere

Concediti qualche minuto e guarda questo suggestivo video realizzato da C. Martini le spiagge più belle del Golfo di Orosei.
Il video ritrae a suon di musica il fantastico mare della Sardegna, le pareti rocciose che si tuffano nell'acqua color smeraldo, la rigogliosa natura che cresce sulla costa, le bianchissime spiagge nascoste e le grotte incastonate tra la roccia e il mare trasparente e cristallino.

 

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -