»  »  » 
Sci a Corvara Il cuore dell’Alta Badia

Sci a Corvara Il cuore dell’Alta Badia

- ADVERTISING -

Corvara in Badia è il centro più grande e rinomato di tutta l'Alta Badia, adagiata in un'assolata conca a 1.568 metri di altitudine e sormontata dal magnifico massiccio del Sassongher.
Si sono ritrovati documenti del 1300 in cui già si faceva menzione del toponimo Curveire, Corvera, che deriverebbero dal latino "corvus", con l'aggiunta del suffisso "aria", stando a significare "luogo dei corvi"; infatti ancora oggi uno dei simboli dei Corvara è proprio il corvo.

Corvara è uno dei 18 comuni dove sopravvive ancora la cultura e la lingua ladina, addirittura circa il 90% della popolazione la parla ancora come madrelingua, seguita poi dall'italiano e dal tedesco.
Per chi fosse interessato a scoprire questa antica cultura si consiglia di visitare il "Museum Ladin Ciastel de Tor" a San Martino in Badia e il "Pic Museo Ladin" a San Cassiano. In entrambi si potranno scoprire usi e costumi che hanno segnato la gente dell'Alta Badia, attraverso strumenti multimediali, il visitatore si avvicinerà alla lingua e alla storia dei ladini. Nel museo di San Martino in Badia ci sono diverse aree tematiche che riguardano l'archeologia, la storia, l'economia, la lingua dei ladini, oltre ad una sezione dedicata alle Dolomiti e alla loro formazione, alla loro scoperta ed esplorazione.

Mentre nel museo di San Cassiano molto interessante è lo scheletro di "ursus speleus", ritrovato nella grotta delle Conturines; oltre a questo straordinario reperto fossile ve ne sono esposti molti altri di tutta la zona dolomitica, che ne è assai ricca. A Longiarù, una frazione di San Martino in Badia, meritano di essere visitati i mulini sul rio Seres, ancora oggi funzionanti solo a scopo dimostrativo, come viva testimonianza di un'antica cultura.

Corvara in Badia è un luogo rinomato per le settimane bianche e anche per quelle verdi, che in estate attirano sempre più amanti della montagna, affascinati da paesaggi mozzafiato, eccellente cucina caratteristica ed un'offerta turistica che propone alloggi per tutte le tasche partendo da sofisticati e ricercati hotel 4 e 5 stelle fino a più economici bed & breakfast, agriturismi, residence e garni.

Sicuramente lo sport principe che attira maggiormente è lo sci da discesa, che in Alta Badia è praticabile per tutta la stagione invernale, grazie all'innevamento programmato. Ben 130 chilometri di piste, sempre tenute bene, e 52 moderni impianti di risalita garantiscono divertimento sia per i principianti che per i più esperti.

Da Corvara in Badia si accede facilmente al famoso comprensorio sciistico Dolomiti Superski, che permette di scegliere ogni giorno itinerari diversi, alla scoperta di luoghi incantevoli, senza mai togliere gli sci dai piedi! Ben 1.220 chilometri di piste e 450 impianti di risalita per un divertimento senza fine! Se proprio ci si dovesse stancare dello sci da discesa si possono godere i paesaggi passeggiando sulla neve fresca con le ciaspole (tra l'altro le associazioni turistiche organizzano anche escursioni in notturna!), oppure scegliere una romantica gita in carrozza trainata dai cavalli, o ancora fare una bella pattinata sul ghiaccio.
Proprio a Corvara c'è infatti uno stadio al coperto che organizza anche delle serate "disco ice", molto apprezzate soprattutto dai ragazzi!

Anche l'apres-ski offre diverse possibilità, infatti ci sono diversi bar, pub e ristoranti tipici che propongono piatti della tradizione, come i canederli, tipici altoatesini, oltre a rinomati formaggi e salumi... primo fra tutti lo speck! Da assaggiare il "kaiserschmarren", un dolce tipico costituito da una frittata da abbinare a mirtilli rossi. Se si vuol trascorrere una serata particolare, non bisogna lasciarsi sfuggire le giornate a tema proposte dai rifugi che si trovano in quota. Vengono raggiunti con il gatto delle nevi, la cena servita è a base di piatti tipici locali e la discesa è entusiasmante, infatti, accompagnati da istruttori di sci, si ritorna a valle con gli sci ai piedi, facendo una divertente fiaccolata.

Niente di meglio, dopo un'intensa giornata all'insegna dello sport, che rilassarsi in un centro benessere, facendosi coccolare da massaggi o lasciarsi andare in una sauna rigenerante. Diversi centri propongono anche trattamenti particolari, che hanno radici nella cultura contadina degli abitanti di questi luoghi, come i bagni di fieno, noti già nel 1800 per le proprietà curative dell'artrosi, dei reumatismi e per rendere più tonica e morbida la pelle.
Corvara è anche un grazioso paese dove poter piacevolmente passeggiare tra i tanti negozietti caratteristici che vendono dai prodotti alimentari locali ad oggetti artigianali realizzati in gran parte in legno.

Per le famiglie che decidono di recarsi qui con i bambini, molto carini da visitare sono il Parco dei cervi Paraciora; si trova tra La Villa e Pedraces e al suo interno ospita cervi, caprioli, asini, pony, caprette, tutte liberi di correre e saltare in uno spazio di 7 ettari, tra prati e boschi. Lì vicino c'è anche un parco giochi dove proseguire con il divertimento e concludere un bel pomeriggio con una ricca merenda nella baita Paraciora. Per accontentare anche i genitori, interessante è la visita ai masi, dove si degustano prodotti tipici, facendo un tuffo nel passato, nella vita agricola e rurale che si conduceva in queste zone fino a pochi anni fa.

In luglio e in agosto si svolgono dei mercatini settimanali dove si possono trovare un po' tutti i prodotti alimentari tipici dell'Alta Badia.

Se si decide di venire in estate, il lago biotopo offre la possibilità di trascorrere una giornata all'insegna del divertimento... quasi come se si fosse al mare! E' stato creato nel pieno rispetto della natura circostante e pensato quasi appositamente per le famiglie con bambini, che qui trovano il luogo ideale dove far giocare i figli, mentre le mamme si rilassano su di un lettino, crogiolandosi al sole.

Il lago è diviso in tre parti: un laghetto, una zona balneabile e uno stagno di rigenerazione che assicura la pulizia biologica dell'acqua.
Intorno al lago si hanno sedie, sdraio e docce, per rilassarsi proprio come al mare; inoltre c'è un piccolo bar-ristorante ed una zona attrezzata con vari giochi per i bambini.

Anche in estate le attrazioni dell'Alta Badia sono numerose ed attirano molti turisti. Le escursioni e le passeggiate, ovviamente, rappresentano gli sport più popolari, ma accanto a ciò molto apprezzato è il ciclismo, soprattutto la mountain bike, con la quale si possono percorrere diversi sentieri tra boschi e prati, salendo fin su passi dolomitici famosi.

Uno sport che da alcuni anni sta riscuotendo sempre più successo è il golf, praticabile al Golf Club Alta Badia, distante solo un paio di chilometri dal centro abitato di Corvara. Ci si può allenare al campo pratica e sfidarsi con gli amici nel campo a 9 buche, immerso nel verde di una natura incontaminata.

Gli altri sport praticabili in estate sono la pesca, il tennis, l'arrampicata, le escursioni a cavallo e molti altri... per un soggiorno all'insegna del divertimento e del contatto con la natura, per staccarsi dalla frenesia della vita cittadina ed immergersi completamente nella tranquillità di questa vallata incantata protetta dalle millenarie Dolomiti.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -