»  »  » 
Marilleva: ecco dove fare la settimana bianca

Marilleva: ecco dove fare la settimana bianca

- ADVERTISING -
Marilleva è una frazione del comune di Mezzana, immersa nello splendido scenario della Val di Sole, una delle più belle vallate del Trentino, ricca di attrattive turistiche, sia dal punto di vista naturalistico che culturale.
Si trova incastonata tra due bei parchi conosciuti come i più suggestivi e ricchi di flora e fauna alpine, ovvero il Parco Nazionale dello Stelvio ed il Parco Naturale Adamello-Brenta.
Nella vallata ci sono 14 comuni, tutti di modeste dimensioni data la morfologia del territorio.

 

Marilleva è una delle stazioni sciistiche più gettonate per trascorrere le settimane bianche. Nasce sul finire degli anni ’60, sull’onda dello sviluppo turistico dell’intera vallata ed in pochi anni si arricchisce di moderne strutture alberghiere, efficienti impianti di risalita e piste sempre ottimamente coperte di neve.

Marilleva in realtà si distingue in due località: esiste Marilleva 900, che si trova più in basso, come dice la parola stessa a 900 m.s.l.m., poco distante dal comune di Mezzana e sulla sponda del fiume Noce, e Marilleva 1400, dove ci sono tutti gli impianti di risalita. Le due località sono ben collegate tramite una strada carrozzabile e da un servizio di telecabina.

Gli impianti di risalita dell’area sciistica di Marilleva sono ben 25 ed insieme alle vicine località di Folgarida e Madonna di Campiglio formano un circuito bianco costituito da 120 km di piste dove il divertimento è sempre garantito.
Marilleva è formata da grandi complessi turistici, dotati di ogni comfort, dove poter sfruttare sauna, piscine, discoteche, negozi ed animazione, per proseguire il divertimento anche dopo un’intensa giornata trascorsa sugli sci.

Lo svago sulla neve è assicurato anche per i più piccini; a Mezzana infatti si trova un vero e proprio parco giochi chiamato Scivolandia. Una pista per i bob e per le slitte farà divertire in tutta sicurezza i propri bimbi e per completare al meglio l’offerta ci sono una serie di giochi gonfiabili che fanno impazzire di gioia tutti i piccoli ospiti.

Nel carosello sciistico di Marilleva c’è anche un circuito dove praticare lo sci di fondo. Dal comune di Mezzana parte un anello che conduce fino al vicino comune di Pellizzano, in un percorso vario, con alcune discese e salite, per un totale di 6 km.
Il tratto iniziale costeggia il fiume Noce e si snoda tra masi caratteristici per poi inerpicarsi in una dolce salita e ridiscendere tramite alcuni tornanti fino al punto di partenza.

Comunque tutto il territorio circostante è ben collegato tramite il Nevebus ed il trenino “Dolomiti Express”, per cui risulta relativamente semplice accedere anche ad altre zone sciistiche senza l’utilizzo della propria auto.

Acquistando uno skipass unico si può sciare nell’intero super Comprensorio Skirama Dolomiti Adamello Brenta, con ben 150 impianti che collegano 380 km di piste sempre ottimamente innevate grazie ai cannoni sparaneve. Lo Skirama Dolomiti Adamello Brenta comprende le seguenti località sciistiche: Folgarida-Marilleva, Peio, Passo del Tonale-Ponte di Legno, Madonna di Campiglio, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone, Folgaria-Lavarone.

Diverse sono le alternative allo sci, ad esempio si possono fare suggestive passeggiate su slitte trainate dai cavalli, volendo anche in notturna, per aumentare ulteriormente il fascino di una passeggiata assolutamente romantica.
Gli amanti del trekking possono praticare questo sport anche in inverno, grazie all’ausilio delle racchette da neve (ciaspole), scoprendo i boschi ed i prati ricoperti da un soffice e candido manto bianco.
Al termine di una giornata di sci, o come valida alternativa a questa, ci si può recare allo stadio del ghiaccio di Mezzana, dove è anche possibile noleggiare i pattini.
Marilleva e Mezzana offrono tante possibilità di svago per garantire massimo divertimento e relax ai propri ospiti... e non solo in inverno.

L’offerta turistica è varia anche in estate, attirando soprattutto famiglie con bambini che qui trovano il luogo ideale dove far giocare i propri pargoli all’aria aperta, ma anche ragazzi in cerca di emozioni forti, offerte dai tanti sport estremi che si possono praticare a Mezzana e più in generale un po’ in tutta la Val di Sole.
Il fiume Noce, navigabile per circa 30 km, è uno dei migliori torrenti in Italia per la pratica di rafting, canoa, kayak ed altri moderni sport quali canyoning, ponting e tarzaning.
Ma gli sport estremi da praticare a Mezzana, Marilleva e dintorni non finiscono qui, si può scegliere tra free climbing, parapendio e deltaplano... per toccare il cielo con un dito!
Una fitta ragnatela di sentieri permette molteplici passeggiate, di varia lunghezza e difficoltà, per assecondare le esigenze di tutta la vasta utenza che decide di trascorrere le vacanze estive in questa incantata vallata.

Ed infine l’offerta turistica a livello sportivo è completata dalla possibilità di praticare la pallamano, nel campetto di Mezzana, il minigolf, il tiro con l’arco, il tennis nei due campi all’aperto di Marilleva ed il calcetto; inoltre c’è un piscina coperta, funzionante anche in inverno e tre campi per il gioco delle bocce.
Sport, natura e buon cibo si fondono insieme per garantire possibilità di svago e benessere, per accontentare tutta la famiglia, dai bambini fino ai nonni.

- ADVERTISING -

Altri utenti hanno letto anche:

- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -