»  »  » 
Ravascletto ed i suoi moderni impianti da sci

Ravascletto ed i suoi moderni impianti da sci

- ADVERTISING -

Ravascletto è un piccolo comune in provincia di Udine e si trova ad una quota di 952 m.s.l.m.. Il grazioso borgo di Ravascletto è immerso nella splendida vallata di Valcalda, una delle sette vallate che formano la Carnia.
Sia in estate che in inverno rappresenta una delle mete turistiche friulane di maggior richiamo, per la bellezza dell’ambiente che lo circonda e per le moderne piste da sci del Monte Zoncolan.


SPORT INVERNALI A RAVASCLETTO
Ravascletto ha una lunga tradizione che lo lega allo sci, infatti già negli anni ’20 questa era una meta rinomata per lo sci di fondo e vi si disputarono delle gare di una certa importanza. Nel 1948 fu costruita la prima seggiovia che andò a collegare la parte bassa della Valcalda con il Monte Cuel Piciul e da allora gli ammodernamenti e le costruzioni di impianti nuovi ed efficienti non si arrestò.
Ad oggi questa ski area può contare su 28 km di piste soleggiate ma allo stesso tempo sempre ben innevate grazie agli impianti per l’innevamento programmato.

12 sono gli impianti che servono le 16 piste, idonee sia per i principianti che qui trovano piste blu e verdi di estrema facilità, ma divertenti anche per i più esperti che possono contare su 2 nere con grande valore tecnico. Alcune piste presentano un grado tecnico talmente elevato ed interessante che vengono utilizzate per gare nazionali ed internazionali.
Sullo Zoncolan si può praticare anche lo sci fuoripista e per questa pratica i versanti del Monte Tamai sono quelli che meglio si prestano.
Per chi ama praticare lo sci di fondo è presenta un anello di 2,5 km.
Per il divertimento di grandi e piccini è a disposizione una pista per lo slittino illuminata anche alla sera, mentre i più bravi sugli sci potranno sperimentare entusiasmanti salti dal trampolino.

L’area sciistica di Ravascletto non offre solo piste per lo sci da discesa, bensì anche un moderno e divertente snow park dove compiere acrobazie varie con la propria tavola.
Da Ravascletto bisogna prendere la funivia ed in men che non si dica ci si trova in un paradiso per gli appassionati di snow board; kicker, rail, box, boarder-cross ed altri ostacoli formano questo parco dove il divertimento è di casa. Per aggiungere adrenalina un impianto stereo batte il tempo a tutte le acrobazie dei freestyle più bravi così come dei principianti.

A Ravascletto e dintorni è possibile praticare il pattinaggio su ghiaccio ed altre emozionanti attività come passeggiate con le ciaspole, escursioni serali su gatto delle nevi, volendo con abbinata cena caratteristica in baita, passeggiate in carrozza, arrampicate su ghiaccio e sci alpinismo.


SPORT ESTIVI A RAVASCLETTO
Tavascletto in estate è un piacevole luogo dove rilassarsi e volendo praticare molteplici sport, come il trekking, il nordic walking, il ciclismo e l’equitazione.
Le passeggiate da compiere sono variegate ed ognuno potrà scegliere il percorso che più si addice alla propria preparazione fisica. I dolci pendii si alternano ad irte pareti rocciose, così come i tranquilli boschi si aprono lasciando spazio a prati di montagna con variopinti fiori.

Un’escursione molto interessante permette di arrivare, tramite il sentiero “Gjalinar”, fin sulla vetta del Monte Zoncolan e da lì la visuale spazia a 360° permettendo di osservare quasi tutta la Carnia.
Negli ultimi anni il Monte Zoncolan è stato riconsiderato come un interessante percorso ciclistico ed è stato inserito tra le tappe del Giro d’Italia. In particolare la salita, partendo da Ovaro, risulta particolarmente impegnativa, con numerosi tratti in cui la pendenza sfiora il 20%.

Un po’ più lunga ma meno impegnativa è la salita partendo da Sutrio, sul versante est del monte, che comunque rimane sempre un tracciato duro, per ciclisti esperti.
Il Monte Crostis, con i suoi 2.250 metri di altitudine, è un’altra di quelle mete molto apprezzate dagli escursionisti che una volta giunti in vetta possono godere un paesaggio di inestimabile bellezza, tra vette, malghe e vallate. mentre nelle giornate più limpide lo sguardo si può spingere fino al mare e alla costa istriana.


GASTRONOMIA ED EVENTI A RAVASCLETTO

Nei piccoli ristoranti di Ravascletto e delle località limitrofe, così come nei graziosi rifugi di montagna, è possibile assaporare la cucina genuina tipica della Carnia, fatta di ingredienti semplici uniti per preparare succulente pietanze.
I formaggi di malga, insieme agli insaccati, alla selvaggina, ai gustosi frutti di bosco, ai funghi e alle erbe aromatiche, costituiscono gli ingredienti principali della cucina carnica che rispecchia la tradizione ed il passato di questa splendida terra.

Tutti gli anni la terza domenica di agosto i turisti possono assaggiare le prelibatezze culinarie di questi luoghi partecipando alla festa “Tas Corts”. Tutte le donne di Ravascletto si prodigano per preparare piatti tradizionali come la polenta, i “cjarsons” (agnolotti ripieni con ricotta dolce e conditi con burro fuso), cotechino con crauti e tante altre pietanze preparate secondo antiche ricette tramandate di generazione in generazione.


COME ARRIVARE A RAVASCLETTO
Gli aeroporti più vicini a questi località friulana sono quello di Trieste che dista circa 110 km e quello di Venezia, distante circa 190 km. Se si giunge con il treno è utile sapere che la stazione ferroviaria più vicina è quella di Carnia da cui è possibile proseguire tramite pullman che raggiungono Ravascletto.

Il modo migliore per spostarsi in questa zona di montagna è con l’auto ed è consigliato percorrere l’A23 Udine – Tarvisio uscendo all’altezza di Carnia. Da lì si prosegue lungo la strada statale 52 bis, quindi si prende la strada statale 465.

- ADVERTISING -
- ADVERTISING -

Annunci in zona

- ADVERTISING -